9 Migliori pratiche per Inmail di Linkedin per ottenere più risposte

Le InMail ottengono in media un tasso di risposta del 18-25%, rispetto al 3% delle mail a freddo.

Hanno anche un tasso di risposta più elevato rispetto ai classici messaggi di Linkedin.

Sono potenti perché consentono di contattare le connessioni di 2° e 3° grado senza inviare prima una richiesta di connessione.

vantaggio di linkedin inmail

Si tratta di un ottimo strumento per venditori e reclutatori in quanto le Inmail consentono di accedere alle inbox di tutti.

Ecco 9 migliori pratiche e consigli di Linkedin Inmail da seguire per sfruttare al meglio questo potente strumento .

11 Migliori pratiche di Linkedin Inmail per aumentare il tasso di risposta

Ecco 10 consigli per le Inmail di Linkedin che puoi seguire per ottenere più risposte:

  1. Rivolgersi al gruppo target giusto
  2. Ottimizza il tuo profilo Linkedin
  3. Scrivi oggetti concisi
  4. Scrivi messaggi brevi
  5. Personalizza i messaggi
  6. Usa il template RABT per Inmail
  7. Non fare attività outreach via Inmail nel weekend
  8. Fai follow-up con email e messaggi Linkedin
  9. Invia Inmail gratuiti ai Profili aperti
  10. Usa Inmail come ultima risorsa
  11. Provav le Inmail sponsorizzate

1. Rivolgiti al gruppo target giusto

La prospezione su Linkedin consiste nell’inviare il messaggio giusto alle persone giuste al momento giusto.

In questo trittico il target è di gran lunga il fattore più importante .

migliori pratiche per inmail

Quando si inizia a fare prospezione, magari si è tentati di inviare messaggi di massa a molte persone giocando sulla quantità invece che sulla qualità.

Uno studio di LaGrowthMachine ha dimostrato che i pubblici più piccoli tendono ad avere tassi di risposta più elevati.

Il punto di forza è rappresentato da un pubblico compreso tra 50 e 700 persone. Al di sopra di questo limite i tassi di apertura e di risposta tendono a diminuire.

inmail linkedin sales navigator

Per costruire liste di lead qualificati la cosa migliore è usare Linkedin Sales Navigator. Probabilmente ce l’hai già se hai crediti Inmail.

Questo video contiene tutto quello che c’è da sapere su Sales Navigator, su come usare i filtri di ricerca e su come trovare i decision maker giusti e inviare efficaci campagne di prospezione su Linkedin.

Sales Navigator non consente di esportare lead in CSV, ma se ne hai bisogno puoi sempre usare l’estensione Evaboot per Chrome.

Esporta i lead da Sales Navigator gratuitamente

2. Ottimizza il profilo Linkedin

Il passo successivo è quello di ottimizzare il tuo profilo Linkedin per le vendite.

Non hai una seconda opportunità di fare una buona prima impressione.

Inviare Inmail senza un profilo Linkedin ottimizzato è come spendere soldi in pubblicità per mandare traffico a una landing page non ottimizzata: è uno spreco di denaro.

ottimizzare il profilo linkedin inmail

Prima di inviare una InMail assicurati di:

  1. Caricare un’immagine professionale sul profilo
  2. Aggiungete un banner con la tua value proposition
  3. Aggiungi la tua value proposition nella tua headline su Linkedin
  4. Inserisci i tuoi migliori post e link nella sezione In evidenza
  5. Illustra le tue esperienze lavorative e la tua formazione
  6. Attiva la modalità creatore

Pensate al tuo profilo Linkedin come alla homepage di un sito web.

I visitatori devono essere in grado di capire il tuo valore in meno di 3 secondi.

3. Scrivi oggetti concisi

Quando si usano le Inmail la prima cosa che gli utenti vedono nella loro inbox sono la foto del profilo e l’oggetto.

migliori pratiche per l'oggetto inmail

Il tasso medio di apertura delle mail è di circa il 21,6%, mentre InMail può portare a tassi di apertura del 57,5%.

Per raggiungere questi tassi è necessario ottimizzare la riga dell’oggetto.

Dev’essere breve e diretta.

suggerimenti per l'oggetto della inmail

Ci sono 3 strategie che puoi utilizzare:

  1. Usa 1 parola: rimani intenzionalmente vago per stimolare la curiosità.
  2. Cita un legame comune: sfrutta le tue relazioni per creare vicinanza
  3. Menziona notizie: reagisci alle notizie recenti per dimostrare di aver studiato

Il mio preferito è l’uso di 1 parola, perché questi messaggi sembrano inviati da un collega.

Essere intenzionalmente vaghi sui contenuti dei messaggi spinge le persone a cliccare sulla notifica per sapere di più.

4. Scrivi messaggi brevi

La gente non ha tempo di leggere messaggi lunghi da persone che non conoscono.

Siamo tutti impegnati.

Non vogliamo perdere tempo a leggere messaggi lunghi e non personalizzati.

Ecco perché le Inmail più brevi ottengono un tasso di risposta migliore.

suggerimenti su linkedin inmail

Le Inmail con meno di 400 caratteri ricevono il 22% di risposte in più rispetto alle altre InMail.

Questo non ci sorprende troppo.

Guarda questa Inmail:

Vuoi davvero passare il tuo tempo a leggerla?

le inmail più brevi ricevono più risposte

La maggior parte delle Inmail inviate su Linkedin ha questo aspetto.

Questa è un’ottima notizia per te, perché puoi distinguerti scrivendo Inmail brevi e dirette.

suggerimento sulla lunghezza di linkedin inmail

Come si può vedere in questo grafico, la maggior parte delle Inmail inviate è composta da 400-1200 caratteri, una lunghezza eccessiva per un primo messaggio.

5. Personalizza i messaggi

Perché le persone dovrebbero sforzarsi di leggere e rispondere ai tuoi messaggi se voi non ti sforzi di inviare messaggi personalizzati?

Per ottenere più risposte devi sfruttare il principio della reciprocità.

personalizzazione di linkedin inmail

Così si crea l’impressione di aver studiato qualcuno e diventa più probabile che si ottenga una risposta.

Ecco perché le InMail inviate singolarmente hanno un rendimento superiore del 15% rispetto alle InMail inviate in blocco.

personalizzazione inmail di linkedin

Linkedin offre numerosi segnali di interesse che puoi sfruttare nei tuoi messaggi di prospezione.

Usare il motore di ricerca Linkedin per trovare le persone che partecipano a:

Basta andare a un gruppo o a un evento e trovare l’elenco dei membri o dei partecipanti.

eventi linkedin inmail

Si può quindi contattare citando l’evento o il gruppo per attaccare bottone.

Se si usa Sales Navigator si può accedere a un numero ancora maggiore di filtri. Alcuni di essi possono essere sfruttati per la personalizzazione.

  1. “Ha un nuovo lavoro”
  2. “Menzionato nelle notizie”
  3. “Ha pubblicato su Linkedin”
  4. “Segue la tua azienda”
  5. “Connessioni in comune”
  6. “Ha condiviso l’esperienza con te”
  7. “Ha visualizzato il tuo profilo negli ultimi 90 giorni”
  8. “Ex collega”
  9. “Sta assumendo su Linkedin”

La maggior parte di essi si trova nella sezione “Spotlight” di Sales Navigator.

idee per iniziare la conversazione su inmail

6. Usa il modello RABT per Inmail

Se pensi di poter fare un semplice copia-incolla di modelli magici di InMail di Linkedin per ottenere più risposte alle tue Inmail, ti sbagli.

I modelli sono l’opposto della personalizzazione. Tuttavia, è possibile usare alcuni framework per migliorare la struttura dei messaggi.

template inmail linkedin

Ti presento la formula RABT :

  1. Reason for Outreach (ovvero motivo del contatto)
  2. Ask a question (Fai una domanda)
  3. Backup with Data (Sostienila con dei dati)
  4. Tease your Solution (Alludi alla soluzione)

Ecco un esempio di messaggio che ottiene un tasso di risposta del 27%.

template messaggio prospezione linkedin

È importante che non si lanci nel primo messaggio.

La missione del messaggio di contatto è di avviare una conversazione e assicurarsi che il potenziale cliente sia qualificato.

Perché mai vorresti fare una telefonata a qualcuno che non è un lead qualificato?

7. Non fare attività di Inmail outreach durante il weekend

Uno studio di Linkedin ha dimostrato che le Inmail ricevono meno risposte di:

  • Giovedì
  • Venerdì
  • Sabato

Ecco il grafico:

quando inviare inmail su linkedin

Assicurati quindi di inviare le tue Inmail all’inizio della settimana:

  • Lunedì
  • Martedì
  • Mercoledì
  • Giovedì
  • e anche la domenica

Si tratta di dettagli, ma possono fare una buona differenza per il tuo outreach sul grande pubblico.

8. Invia messaggi Inmail gratuiti ai Profili aperti

E se ti dicessi che esiste un modo per inviare un numero illimitato di Inmail su Linkedin?

Sembra troppo bello per essere vero?

Non lo è.

Si possono inviare Inmail gratuite ai Profili aperti.

I Profili aperti sono un’opzione premium di Linkedin che consente ai membri di dire che sono disposti a essere contattati da chiunque su Linkedin.

Non c’è modo di rilevare i Profili aperti sul motore di ricerca di Linkedin usando un filtro.

È possibile individuare i Profili aperti nella ricerca o nell’elenco di Sales Navigator usando Evaboot.

inviare un numero illimitato di inmail linkedin

Ecco il CSV ottenuto quando si effettua un’esportazione con Evaboot.

Hai una colonna “Il prospect è un profilo aperto” dove si dice “vero” o “falso”.

Il processo è semplice. Ecco un video che lo descrive.

9. Fai Follow-up con email e messaggi Linkedin

Linkedin non consente l’invio di InMail di follow-up.

Per questo motivo dovresti lavorare sul copywriting delle tue InMail.

Non si ha la possibilità di inviare una seconda Inmail per ottenere risposta.

follow up su linkedin inmail

Se vuoi fare follow-up via Inmail serve usare l’email o i messaggi di Linkedin.

In questo caso ti servirà uno strumento per estrarre gli URL e le mail da Linkedin Sales Navigator.

Esporta i lead da Sales Navigator gratuitamente

Questo però non è il processo migliore.

È meglio lavorare al contrario.

10. Usare InMail come ultima risorsa

La strategia migliore è quella di tenere le InMail come ultima risorsa quando i tuoi potenziali clienti non rispondono alle mail e ai messaggi di Linkedin.

Perché?

Perché con un account Sales Navigator hai solo 50 crediti Inmail al mese. È la tua risorsa più preziosa.

D’altra parte si inviano fino a 200 mail normali al giorno e 150 messaggi Linkedin al giorno. Quindi è meglio risparmiare le Inmail per le persone che non rispondono.

usare le inmail linkedin come ultima risorsa

Ecco come procedere:

  1. Invia 2-3 email
  2. Invia una richiesta di connessione in caso di mancata risposta
  3. Invia 2-3 messaggi Linkedin se la richiesta viene accettata
  4. Invia una Inmail se non si riceve risposta ai messaggi Linkedin

Questo processo si chiama prospezione multicanale ed è il processo più efficiente di prospezione oggi.

11. Prova le Inmail sponsorizzate

Inmail sponsorizzate o Message Ads sono un tipo di annuncio su Linkedin che simula un messaggio Inmail nella inbox dei potenziali clienti.

inmails sponsorizzate linkedin

Appariranno nella inbox dei tuoi potenziali clienti come messaggi normali, con la dicitura “Sponsorizzato” invece di “Inmail”.

Non è possibile rispondere a una Inmail sponsorizzata (Messaggio pubblicitario) scrivendo un messaggio personalizzato.

I potenziali clienti interagiscono con il messaggio usando le Call To Action (CTA) personalizzate definite da te.

Se una parte del tuo gruppo target non risponde alle tue Inmail, i Message Ads sono un modo per fare follow up.

Domande comuni sulle Inmail di Linkedin

10 domande comuni sulle Inmail di Linkedin:

  1. Qual è il momento migliore per inviare Inmail su Linkedin?
  2. Quanto sono efficaci le InMail di Linkedin?
  3. Quanto deve essere lunga una Inmail di Linkedin?
  4. Cosa dovrei scrivere in una Inmail di Linkedin?
  5. Cosa rende una InMail buona?
  6. Con quale frequenza devo inviare le Inmail?
  7. Qual è il modo migliore per inviare una Inmail?
  8. Quante Inmail di Linkedin devo inviare al giorno?
  9. Quante Inmail ricevo da Recruiter?
  10. Quante Inmail ricevo da Sales Navigator?

Qual è il momento migliore per inviare InMail su LinkedIn?

L’orario migliore per inviare Inmail su Linkedin è tra le 6 e le 8 del mattino.

tassi di risposta oraria inmail

È possibile inviarle anche tra le 20.00 e le 22.00.

Tuttavia, si può notare dal grafico che questo non fa una grande differenza.

Quanto sono efficaci le InMail di LinkedIn?

Le Inmail di Linkedin sono più efficaci delle mail. Il tasso di risposta alle Inmail è del 18-25% , mentre quello delle mail al freddo è del 3%.

Quanto deve essere lunga una Inmail di LinkedIn?

Una Inmail non deve superare i 400 caratteri. Le Inmail concise ottengono il 22% di risposte in più rispetto alla media delle InMail, che è compresa fra i 400 e i 1200 caratteri.

suggerimenti su linkedin inmail

Cosa devo scrivere in una Inmail?

Nelle tue Inmail di Linkedin dovresti inviare il motivo della tua richiesta e delle domande per qualificare il tuo prospect o candidato. Non serve cercare di vendere o di fare un’offerta.

Cosa rende una InMail buona?

Ciò che rende una InMail buona è la personalizzazione. I tuoi potenziali clienti ricevono centinaia di messaggi al giorno. La personalizzazione è l’unico modo per distinguersi.

Con quale frequenza devo inviare InMail?

Puoi inviare Inmail tutte le volte che vuoi, ma sei limitato dai tuoi crediti Inmail. Con un Sales Navigator si ottengono solo 50 crediti InMail al mese, quindi è meglio spenderli con saggezza.

Qual è il modo migliore per inviare una InMail?

Il modo migliore per inviare una InMail è contattando i Profili aperti. Le Inmail inviate sono gratuite. Non si spendono crediti InMail contattando i Profili aperti, quindi si può praticamente inviare un numero illimitato di Inmail se si usa questa strategia.

Quante InMail di Linkedin devo inviare al giorno?

È possibile inviare un massimo di 1000 Inmail al giorno se si usa Linkedin Recruiter. Non esiste una raccomandazione sul numero di Inmail da inviare al giorno poiché dipende dalla tua strategia prospezione.

Quante Inmail ricevo con Recruiter?

Con un account Linkedin RecruiterLite si ottengono 30 InMail al mese. Questi crediti hanno una durata di 4 mesi, quindi è possibile accumulare un massimo di 120 crediti Inmail.

Quante Inmail ricevo con Sales Navigator?

Con un account Linkedin Sales Navigator si ottengono 50 InMail al mese. Questi crediti hanno una durata di 3 mesi, quindi è possibile accumulare un massimo di 150 crediti Inmail.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 5 / 5. Vote count: 172

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

subscribe youtube evaboot
try evaboot